ISSN 2283-7558

ARCHITETTI SPECIALIZZATI IN ITALIA

ARCHITETTI SPECIALIZZATI IN ITALIA

Una community e una rete per le figure specializzate nel restauro

redazione
pubblicato il 16/03/2021

Gli interventi sul patrimonio culturale richiedono maestranze e progettisti altamente specializzati. Molte sono le figure che concorrono alla riuscita di un restauro, tra queste, una delle meno conosciute, è quella dell'architetto specialista in beni architettonici e del paesaggio. Da circa un anno, tramite i principali social (Facebook, LinkedIn e Istagram), si sta costituendo una community che vuole raccogliere tutti gli architetti, specializzati e specializzandi, presso una delle nove Scuole di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio presenti in Italia (Roma, Milano, Bari, Napoli, Firenze, Venezia, Ferrara, Genova e Torino).
Gli obiettivi principali di questa iniziativa sono la valorizzazione della figura dell'architetto specialista BAP, la creazione di uno spazio di confronto con altri colleghi specialisti e l'attivazione di concrete occasioni di collaborazione.
All'interno della community si è infatti costituita una vera e propria rete, che raccoglie gli architetti specializzati iscritti agli ordini provinciali ed operativi sul territorio. Grazie alle molteplici esperienze degli aderenti, numerose sono le occasioni di scambio e confronto sulle principali tematiche inerenti la professione, nell'ambito del restauro. Oggi la community conta quasi 400 aderenti, di cui oltre 100 sono entrati in rete.
Per sapere chi sono e dove operano i professionisti della rete, è stata messa a punto una mappa aggiornata mensilmente, che li localizza in tutta Italia.
Inoltre, per conoscere meglio le specificità della figura dell'architettoSBAP è stato attivato un ciclo di interviste "La Parola alla Rete", pubblicate a cadenza mensile sul canale YouTube, che ne traccia le caratteristiche fondamentali.
La community è aperta a tutti gli architetti specializzati e specializzandi, ed è raggiungibile tramite i principali social. Per chi volesse seguire l'iniziativa, è attiva anche la pagina facebook.

ECCO DI SEGUITO I LINK DELLA RETE

+ MAPPA
+ YOUTUBE
+ INSTAGRAM
+ PAGINA FB
+ GRUPPO FB
+ GRUPPO LINKEDIN
+ TWITTER