ISSN 2283-7558

maria.piccarreta_3611

Maria Piccarreta

Autore

Architetto, Dirigente del Ministero della Cultura è Direttore del Segretariato regionale del MiC per la Puglia
È stata Direttore del Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo, e Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Provincie di Lecce, Brindisi e Taranto, per la città metropolitana di Bari, per le provincie di Foggia e Barletta-Andria-Trani, RUP e Direttore dei Lavori di diversi appalti pubblici per interventi di restauro di beni culturali del MiC.
Ha curato numerose pubblicazioni, docenze e relazioni sula tutela paesaggistica, quale strumento di sviluppo e trasformazione dei territori, con focus sulla tutela delle coste, sui paesaggi storici e sulle dinamiche di trasformazone; la tutela dei beni culturali, in relazione ai processi di ricostruzione post sisma, alle politiche di riuso e di gestione integrata per perseguire valorizzazioni compatibili
Ha ricevuto importanti riconoscimenti: il Premio nazionale “Umberto Zanotti Bianco” 2019 – ItaliaNostra; la Cittadinanza onoraria di Cassano allo Jonio (CS); il titolo di Accademico d’onore dell’Accademia delle Belle Arti di Lecce

rec_mag 168

CAPPELLA DEL SANTISSIMO SACRAMENTO

L’adeguamento dell’infisso ligneo alla Concattedrale di Gio Ponti a Taranto

Partendo dall’idea originaria dell’infisso progettato da Gio Ponti del 1968 e passando per il confronto con quanto realizzato e installato nel 1970, si è arrivati agli infissi installati durante l’incauta sostituzione effettuata durante i lavori di restauro del 2018. Come ultima tappa si approfondisce una possibile soluzione progettuale ripartendo proprio dall’idea pontiana coniugandola però con le esigenze prestazionali normate e l’adozione di soluzioni tecnologicamente all’avanguardia.

rec_mag 168

SANTISSIMO SACRAMENTO CHAPEL

The adaptation of wooden windows at the Gio Ponti’s Co-cathedral in Taranto

Starting from the original idea of the wooden window designed by Gio Ponti in 1968 and going through the comparison with the windows installed in 1970 in the Santissimo Sacramento Chapel, we could develop a comparison between the careless replacement of the windows made during the restoration of the Co-cathedral in 2018 and a possible design solution respectful of the original Pontian idea, but combined with current standardized performance requirements and the adoption of technologically advanced solutions.