ISSN 2283-7558

angela.lacirignola_305

Angela Lacirignola

Autore

dx

Architetto, Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino

rec 117

Palazzo Madama a Torino

La riqualificazione “accessibile” del fossato

Il fossato di Palazzo Madama a Torino, è stato per lungo tempo un luogo privo di connotazione, utilizzato come spazio di risulta e deposito. Oggi un complesso e attento intervento di riqualificazione lo ha trasformato in uno spazio verde organizzato, un giardino nel cuore della città, fruibile e godibile dalla comunità.
Il progetto ripropone l’aspetto del giardino dei Principi d’Acaja e più in generale dei giardini medievali tra Italia e Francia nel XIV e XV, interpretandolo con una attenzione particolare ai principi dell’universal design.
Il “Giardino del Castello” diventa così un “giardino per tutti”, un luogo inclusivo e multisensoriale, uno spazio totalmente accessibile dove le caratteristiche spaziali, organizzative e comunicative consentono una fruizione agevole, in condizioni di autonomia e sicurezza, a tutti i potenziali utilizzatori.

rec 117

The garden of the Castle

Accessibility for all in the moat of Palazzo Madama (Turin)

The moat of Palazzo Madama in Turin has been a place without connotation for long time, since it was used as deposit.
Today it’s become a well organized garden for all citizens in the heart of the city, thanks to a complex and careful process of requalification.
The garden design proposes the original aspect at the time of the Princes of Acaja and more generally of italian and french gardens in the Middle Age, dealing with the principles of the universal design carefully.
Therefore the “Giardino del Castello” becomes a “garden for all” where its characteristics related to space, organization and communication allow an easy and safe access for all.