ISSN 2283-7558

ceciliasodano_868

Cecilia Sodano

Autore

Direttore Museo Civico, Comune di Bracciano (Roma)
rec_mag 144

Castello Orsini Odescalchi di Bracciano

Progetto di ricerca e prime ipotesi interpretative - Parte 2

Il castello Orsini Odescalchi di Bracciano (Roma), che conserva parte degli elementi del XV e del XVI secolo, si presenta come un manufatto di grande qualità architettonica e artistica e di particolare interesse storico.
Sebbene il castello sia descritto in numerose pubblicazioni non esistono su di esso studi recenti. Sulla base di questa constatazione è stata avviata dal Comune di Bracciano e dalla “Sapienza” Università di Roma, con la disponibilità della proprietà Odescalchi, una ricerca che intende indagare la storia del monumento anche con il supporto di un nuovo completo rilievo architettonico, realizzato dall’Università con la tecnica dello scanner laser.
Nel numero precedente della rivista sono stati presentati il palazzo e le sue fortificazioni, prospettando l’ipotesi di un secondo loggiato nella corte. In questa seconda parte l’autore testimonia, anche attraverso una antica planimetria del castello, della presenza di una ulteriore loggia oggi scomparsa, delineando per il palazzo alcune ipotesi attributive.

rec_mag 144

The Orsini-Odescalchi castle in Bracciano

The Orsini-Odescalchi castle in Bracciano (Rome), which retains some of the elements of the XV and XVI century, is an artifact of great architectural and artistic quality and of particular historical interest. Although the castle is described in numerous publications there aren’t recent studies on it. Based on this finding, the Town hall of Bracciano and the "Sapienza" University of Rome started a research with the availability of the Odescalchi property. They intend to investigate the history of the monument, also with the support of a new full architectural survey realized by University with laser scanner technology.
In the previous issue of the magazine the palace and its fortifications were presented, proposing the hypothesis of a second loggia in the court. In this second part the author testifies, also through an ancient plan of the castle, of the presence of a further loggia today disappeared, outlining for the palace some attributive hypotheses.



rec_mag 143

CASTELLO ORSINI ODESCALCHI DI BRACCIANO

Progetto di ricerca e prime ipotesi interpretative - Parte 1

Il castello Orsini Odescalchi di Bracciano (Roma), che conserva parte degli elementi del XV e del XVI secolo, si presenta come un manufatto di grande qualità architettonica e artistica e di particolare interesse storico. Sebbene il castello sia descritto in numerose pubblicazioni non esistono su di esso studi recenti. Sulla base di questa constatazione è stata avviata dal Comune di Bracciano e dalla “Sapienza” Università di Roma, con la disponibilità della proprietà Odescalchi, una ricerca che intende indagare la storia del monumento anche con il supporto di un nuovo completo rilievo architettonico, realizzato dall’Università con la tecnica dello scanner laser. Il presente contributo riporta il risultato della lettura critica della bibliografia esistente, a partire dall’Ottocento, e delle preliminari osservazioni condotte sul monumento, che hanno permesso di contestualizzare, alla luce degli ultimi studi, le tesi dei vari autori sulla fase rinascimentale, anticipando alcune preliminari ipotesi interpretative.

rec_mag 143

The Orsini-Odescalchi castle in Bracciano

Research project and first interpretative hypotheses - Part 1

The Orsini-Odescalchi castle in Bracciano (Rome), which retains some of the elements of the XV and XVI century, is an artifact of great architectural and artistic quality and of particular historical interest. Although the castle is described in numerous publications there aren’t recent studies on it. Based on this finding, the Town hall of Bracciano and the "Sapienza" University of Rome started a research with the availability of the Odescalchi property. They intend to investigate the history of the monument, also with the support of a new full architectural survey realized by University with laser scanner technology. This contribution reflects the result of the critical reading of the existing bibliography from the nineteenth century and of the preliminary observations made on the monument. They allowed to contextualize, in light of recent studies, the theses of the various authors on the Renaissance period, anticipating some preliminary interpretative hypotheses.