ISSN 2283-7558

DO.92_2674

Dorjs Candido

Autore

Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra, Università della Calabria, Rende (Cosenza)

rec_mag 158

La Cattolica di Stilo in Calabria

La conoscenza interdisciplinare per la valorizzazione e la promozione del monumento

La Cattolica di Stilo è il più importante esempio di architettura religiosa di epoca bizantina presente in Calabria e uno dei più pregevoli in Europa. La sua forte identità architettonica si deve all’armonia della sua conformazione plani-volumetrica e ad un aspetto estetico che risalta ancor più in rapporto alla sua collocazione in un contesto territoriale suggestivo. Nel paper è descritto un processo conoscitivo relativo all’edificio monumentale articolato in tre fasi, volto a fare emergere elementi significativi sotto il profilo storico, architettonico e dei materiali edili. La dimensione interdisciplinare di indagine si è arricchita attraverso test di laboratorio volti alla caratterizzazione chimica di un campione rappresentativo che ha consentito di ricavare informazioni  originali sui laterizi costituivi. Nell’insieme ne scaturiscono elementi di conoscenza interessanti, utili anche al fine di delineare possibili strategie di valorizzazione e di fruizione, che sono proposte nell’ultimo capitolo.

rec_mag 158

The Cattolica of Stilo in Calabria

Interdisciplinary knowledge for the enhancement and promotion of the monument

The Cattolica of Stilo is the most important example of Byzantine-era religious architecture in Calabria and one of the most valuable in Europe. Its strong architectural identity is due to the harmony of its plano-volumetric conformation and to an aesthetic aspect that stands out even more in relation to its location in a suggestive territorial context. The paper describes a cognitive process relating to the monumental building divided into three phases, aimed at bringing out significant elements from a historical, architectural and building material point of view. The interdisciplinary dimension of the investigation was enriched through laboratory tests aimed at the chemical characterization of a representative sample that allowed to obtain original information on the constitutive bricks. As a whole, interesting elements of knowledge arise, also useful in order to outline possible enhancement and fruition strategies, which are proposed in the last chapter.