ISSN 2283-7558

enrico.zanello_581

Enrico Zanello

Autore

dx

Ingegnere, libero professionista, collabora con l’Ufficio Tecnico di Fibre Net

rec_mag 142

Rinforzo strutturale e conservazione

Esempio applicativo su edifici storici in tufo

L’articolo mette a confronto due sistemi di rinforzo applicati ad un edificio realizzato in muratura di tufo: un tradizionale intonaco armato realizzato con rete elettrosaldata e betoncino da un lato e un intonaco armato di ridotto spessore che utilizza materiali compositi e malta esente da cemento.
Alcune prove di reversibilità condotte su murature in tufo di un edificio nel centro di Napoli hanno messo in evidenza i pregi dell’utilizzo di materiali compositi nel contesto di un cantiere di restauro, laddove i principi giuda rispondono a caratteristiche di compatibilità, reversibilità, durabilità e scarsa invasività.

rec_mag 142

Structural reinforcement and conservation

Application example on tufa historical buildings

The article compares two reinforcement systems applied to a building made of tufa masonry: a traditional reinforced plaster made of electrowelded mesh and concrete on one side and a low-thickness reinforced plaster using composite materials and cement-free mortar. Some reversibility tests carried out on a building's tufa in the center of Naples have highlighted the advantages of using composite materials in the context of a restoration site, where the principles of justice reflect the characteristics of compatibility, reversibility, durability and poor invasiveness.



REGISTRATI PER SCARICARE L'ARTICOLO
rec_mag 140

MIGLIORAMENTO SISMICO CON TREFOLI IN ACCIAIO INOX

La torre Nord del Castello di Compiano

L’articolo descrive l’intervento di miglioramento sismico della torre Nord del Castello di Compiano che presentava importanti lesioni verticali causate dalle spinte orizzontali esercitate dalla cupola posta a livello dell’impalcato di sottotetto, in corrispondenza dei merli.
La peculiarità dell’intervento ha riguardato la posa, a diverse quote della torre, di cinturazioni composte da trefoli in acciaio inox, inglobati all’interno delle fughe di malta e vincolati alle murature perimetrali del castello attraverso delle barre in acciaio inox M16, inserite all’interno di bulbi realizzati in malta a base calce. L’efficacia del sistema di ancoraggio è stata verificata mediante delle prove di carico realizzate in situ.

rec_mag 140

SEISMIC IMPROVEMENT WITH STAINLESS STEEL STRANDS

The North tower of the Castle of Compiano

The article describes the seismic improvement of the North tower of the castle of Compiano (PR), which had great vertical slots caused by the horizontal thrusts exerted by the level dome, which is collocated near the deck of the attic.
The peculiarity of the operation has concerned the laying, at different rates of the tower, of reinforced belts which are composed of stainless steel strands, embedded inside the grouting of mortar and bound to the perimeter walls of the Castle through the stainless steel bars M16, inserted inside bulbs made of lime mortar. The effectiveness of the anchorage system was verified by load tests in situ.



REGISTRATI PER SCARICARE L'ARTICOLO