ISSN 2283-7558

marianna.rotilio_1626

Marianna Rotilio

Autore

dx

Ingegnere, Ph.D., assegnista di ricerca dell’Università degli Studi di L’Aquila, Dipartimento DICEAA, lavora nel recupero degli edifici storici
rec_mag 154 L’Aquila 2009-2019 #2

Centri urbani e patrimonio architettonico

La vastità e peculiarità del cosiddetto “cratere sismico” ha inevitabilmente determinato la necessità di attuare il processo di ricostruzione secondo regole ben precise, anche se spesso differenti per i vari scenari e contesti, non fosse altro per il fatto che l’entroterra abruzzese è costellato di centri urbani storici portatori di valori, caratterizzati da una realtà sociale, economica, architettonica, urbanistica … profondamente differente da quella della città di L’Aquila. Si intende dunque illustrare i riferimenti normativi e gli strumenti operativi impiegati oltreché i principali risultati ottenuti. Il primo contributo è inerente il “Piano di Ricostruzione” (PdR), mentre il secondo illustra le attività svolte al fine di promuovere la conservazione del patrimonio architettonico attraverso il quale riscoprire i valori culturali, costruttivi e paesaggistici del territorio.
Contributi di Raffaello Fico, Claudia Genitti, Fabrizio Frezzini, Adriana Marra, Antonio Sabino, Giuseppina De Martino, Giovanni Fabbrocino.



rec_mag 153 L'Aquila 2009-2019 #1

La storia, il terremoto e la messa in sicurezza

La storia, il terremoto e la messa in sicurezza

Il “viaggio” che vogliamo condividere con i lettori di rec_magazine ha inizio ben prima del 2009, attraverso la storia della città di L’Aquila nei secoli, mediante i principali eventi che hanno contributo a definirne l’impianto e la struttura. Seguono il sisma e lo scenario dell’immediato post terremoto con la descrizione delle principali attività svolte per conseguire la messa in sicurezza del territorio attraverso le immagini di alcuni interventi particolarmente significativi e complessi.
Contributi di Raffele Colapietra, Antonio Sabino, Antonio Mannella, Lucia Milano, Augusto Ciciotti



rec_mag 152

L'Aquila 2009-2019

L’evento devastante del sisma che ha colpito la città di L’Aquila e il territorio circostante continua ad essere argomento di attualità e di attenzione per tutti coloro che a vario titolo si occupano e si sono occupati dei danni, dalla messa in sicurezza alle riparazioni, dal restauro alla ricostruzione.
A nostro avviso è importante continuarne a parlare di questo evento per accrescere la nostra conoscenza, per imparare dagli errori, per provare a cambiare la mentalità, per investire in prevenzione e per diffondere utili
metodi e strumenti di lavoro.



rec_mag 150

Dall’emergenza alla ricostruzione

Il cantiere di restauro della Chiesa di San Francesco di Paola a L’Aquila

Un tema spesso sottovalutato è quello del processo di cantierizzazione delle opere di restauro. Spesso infatti avvengono “scoperte” che inevitabilmente non erano state considerate in fase progettuale, così come, sovente, i vincoli e le variabili operative non permettono lo svolgimento dei cicli di lavorazione secondo i modi concepiti dal progettista.
Pertanto gli autori hanno sviluppato un approccio metodologico capace di superare le criticità evidenziate, sperimentato poi in un caso di studio.

rec_mag 150

The restoration site of the Church of San Francesco di Paola in L’Aquila

Setting up the construction site during restoration works is an often underestimated topic. In fact, there are often "discoveries" that were not considered during the planning phase, as well as constraints and operational variables that do not allow to meet the work cycles scheduled by the planner. Therefore the authors developed a methodological approach to overcome the highlighted criticalities, then experimented in a case study.